parlamento_picBORDO. – Al Ministro delle politiche agricole, alimentari e forestali. – Per sapere – premesso che: il territorio della provincia di Foggia è stato colpito da fenomeni meteorologici, piogge intense e nevicate abbondanti, che hanno provocato diffusi e gravi danni alle coltivazioni agricole e alla rete viaria; in particolare, i comuni costieri di Manfredonia, Margherita di Savoia e Zapponeta hanno subito il duplice e dannoso effetto delle mareggiate e dell’esondazione di alcuni fiumi e torrenti, che hanno provocato l’allagamento dei campi coltivati su un fronte lungo circa 30 chilometri; l’evento calamitoso ha colpito un’area particolarmente vocata per la produzione di ortofrutta, dunque di coltivazioni ad elevato valore aggiunto commerciale, per la cui coltivazione sono impiegati migliaia di lavoratori agricoli; le aziende agricole danneggiate rischiano il fallimento a causa dell’impossibilità di far fronte alle rate in scadenza dei prestiti agrari; a causa di tali eventi, la Giunta della provincia di Foggia ha formalmente avanzato alla Regione Puglia la richiesta di dichiarazione dello stato di calamità naturale -: quali iniziative intenda assumere il Governo per: a) favorire il celere riconoscimento dello stato di calamità naturale a sostegno delle aziende agricole del territorio della provincia di Foggia; b) promuovere un’intesa con i principali istituti di credito per il rinnovo dei prestiti agrari contratti dalle aziende colpite dagli eventi calamitosi; c) attivare misure di sostegno al reddito dei lavoratori del comparto agricolo iscritti negli elenchi anagrafici dei Centri territoriali per l’impiego della provincia di Foggia e residenti nei comuni colpiti dagli eventi calamitosi.(4-02217)