“Il Governo deve trovare immediatamente le risorse necessarie a garantire la sopravvivenza di migliaia di famiglie”. L’onorevole Michele Bordo (PD) commenta l’emergenza sociale provocata dal taglio degli ammortizzatori sociali “insopportabile per le lavoratrici e i lavoratori che stanno già pagando un conto salatissimo a causa della crisi”.
“Se guardo alla Puglia e alla provincia di Foggia, il 2012 è stato drammaticamente segnato dall’incremento del ricorso agli ammortizzatori sociali – continua Bordo – evidenza dell’inasprimento della crisi del sistema produttivo, provocato anche dal mancato pagamento di servizi e forniture da parte della Pubblica Amministrazione.
Questa è l’emergenza da affrontare ora. In parallelo è necessario il rapido superamento delle politiche economiche fondate esclusivamente sull’austerità per puntare tutto sul sostegno alla crescita, allo sviluppo e all’occupazione.
Dobbiamo farlo subito in Italia e in Europa – conclude Michele Bordo – per impedire che la grave crisi economica in atto si trasformi in vero e proprio dramma sociale con il rischio di conseguenze molto pesanti per la tenuta complessiva del nostro Paese”.

Roma, 17 aprile 2013


Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>