valigie Auschwitz
Prima che gli venissero tolte libertà, dignità e infine la vita, chi entrava in un campo di sterminio veniva immediatamente privato dei beni personali.

Settanta anni dopo uno Stato europeo, la Danimarca, approva una legge che autorizza la confisca di denaro e beni di valore agli immigrati extracomunitari richiedenti asilo.

E allora la Giornata della memoria per tutte le vittime dell’orrore nazifascista assume oggi un significato aggiuntivo: se ricordare è un obbligo morale verso il passato, il presente e il futuro, è necessario anche salvaguardare la storia e i principi d’umanità che hanno ispirato la nascita dell’Unione europea.


About michelebordo

Presidente della Commissione per le politiche dell'Unione Europea. Deputato del Partito Democratico

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>