vacciniNon avrei mai voluto che l’argomento vaccini diventasse terreno di scontro della campagna elettorale. Tirarli in ballo per accaparrarsi il voto dell’area no vax, come stanno facendo da settimane il M5S e la Lega, è davvero meschino e irresponsabile. Ma al punto in cui siamo è bene fare delle precisazioni che qualcuno colpevolmente ignora. A cominiciare dai dati sul morbillo, una malattia potenzialmente mortale soprattutto tra bambini al di sotto dell’anno di età – che non possono ancora essere vaccinati – e tra i bambini con un sistema immunitario deficitario. Come potete leggere sul sito dell’Istituto superiore di sanità (http://www.epicentro.iss.it/prob…/morbillo/aggiornamenti.asp) tra il 1 gennaio e il 31 dicembre 2017, 21 Regioni hanno segnalato al Sistema di sorveglianza integrata morbillo e rosolia 4991 casi di morbillo, inclusi 4 decessi. Il 90% dei casi è stato segnalato da otto Regioni (Lazio, Lombardia, Piemonte, Sicilia, Toscana, Veneto, Abruzzo e Campania). Il 95% dei casi era non vaccinato o aveva ricevuto solo una dose di vaccino.

Quando si parla di morbillo, come segnalato giustamente dal quotidiano “Il Foglio” questa mattina, bisognerebbe conoscere anche la cosiddetta “immunità di gregge” cioè quella percentuale di vaccinati che deve esistere in un Paese affinché anche quei bambini che per seri motivi di salute non possono essere vaccinati abbiano una protezione indiretta. Per proteggersi dal morbillo l’immunità di gregge dovrebbe essere pari al 95%. In Italia, al contrario, è dell’87,5%. Si tratta del dato più basso in Europa. Non a caso un terzo dei casi di morbillo del Vecchio Continente si riscontra proprio da noi.

Il M5Se la Lega sanno che solo l’obbligatorierà dei vaccini aiuta a far aumentare l’immunità di gregge? Da noi in Puglia, ad esempio, dall’entrata in vigore della legge Lorenzin la copertura vaccinale contro il morbillo è salita del 6%. Con quale coraggio, allora, M5S cambia idea ogni giorno sui vaccini? Con quale coraggio Salvini e Di Maio mettono a rischio la salute dei bambini?


About michelebordo

Presidente della Commissione per le politiche dell'Unione Europea. Deputato del Partito Democratico

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>