carabinieriarresto_bigDesidero ringraziare tutti coloro che hanno lavorato per la cattura di uno dei più pericolosi latitanti italiani. L’arresto di Franco Libergolis e’ il frutto di indagini lunghe e complesse che testimoniano la capacità di intelligence e di indagine della magistratura e delle forze dell’ordine“.

E’ il commento di Michele Bordo, deputato del PD e componente della Commissione bicamerale Antimafia, alla notizia dell’arresto di Franco Libergolis, ritenuto a capo dell’omonimo clan mafioso del Gargano, effettuato nella notte dai carabinieri del Reparto operativo e del ROS.

Averlo rintracciato a Monte Sant’Angelo è l’ulteriore dimostrazione che in questa zona del Gargano il Libergolis poteva contare su una fitta rete di fiancheggiatori e una disponibilità di patrimoni che gli investigatori hanno invece saputo rintracciare e interpretare assicurando alla giustizia il pericoloso latitante.

L’arresto di Libergolis è la migliore risposta dello Stato alle intimidazioni subite nei giorni scorsi dal procuratore Domenico Seccia – conclude Michele Bordo - ed al movimento civico sviluppatosi a Monte S. Angelo grazie al coraggio di giovani cittadini che non intendono più vivere sotto la cappa soffocante delle organizzazioni mafiose“.


About michelebordo

Presidente della Commissione per le politiche dell'Unione Europea. Deputato del Partito Democratico

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>