EurostarE’ inaccettabile che sulla tratta ferroviaria che collega la Puglia alla capitale viaggino treni tanto usurati da guastarsi un giorno sì e l’altro pure, costringendo i passeggeri a vere e proprie odissee non comprese nel salato prezzo del biglietto”. A motivare la protesta di Michele Bordo, deputato del PD, è “l’ennesimo ‘guasto tecnico’ appena annunciato da Trenitalia per motivare il blocco dell’Eurostar di rientro da Roma”.

Il convoglio è fermo alla stazione di Montecalvo, affollata da circa 500 persone che, al freddo e sotto la pioggia, attendono i pullman sostitutivi “che devono arrivare da Napoli – prosegue Bordo – e non, come sarebbe più logico e rapido, da Benevento o Foggia. Così come non si capisce cosa impedisca l’allestimento di un altro treno”.

Dopo l’unilaterale decisione di cancellare decine di tratte regionali e interregionali, ecco un altro, grave e palese segnale del disinteresse dell’azienda ferroviaria nei confronti dei territori meridionali”, continua Bordo, che annuncia un’interrogazione parlamentare sul caso: “i cittadini del Sud ed i loro rappresentanti istituzionali non possono e non devono più subire silenti questa forma di discriminazione sociale ed economica. Il Governo ha il dovere di garantire standard omogenei dei servizi pubblici”.


About michelebordo

Presidente della Commissione per le politiche dell'Unione Europea. Deputato del Partito Democratico

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>